In un’atmosfera quasi fiabesca, senza tempo né spazio, un padre – l’autore Eugène Savitzakaya – dipinge la gioia della nascita della secondogenita Luisa. Squisita Luisa, edito Prehistorica Editore, regala pennellate rapide e delicate che sfiorano la nostra sensibilità, tratti dolci e carichi di bellezza che scaldano il cuore. 

 

Luisa è il mare e il bosco e la notte tutta intera. Lei è la luce, vale a dire la stella più luminosa e più vicina nella notte dei tempi, il fuoco che si consuma e si trasforma. Lei è il fiume uscito dalla terra e che nella terra scava il suo vallone e il suo letto. Lei è il mare la cui amarezza provoca singhiozzi e ridarelle. Lei è la notte che ingloba tutte le cose. Lei è la musica, vale a dire l’aria e il vuoto, la pioggia e il vento.

Savitzakaya, Eugène, Squisita Luisa, Verona, Prehistorica Editore, 2021.

Squisita Luisa Recensione

È fuori discussione che diventare genitori cambi la vita. Spesso però la letteratura odierna affronta gioie e dolori legati alla maternità; più inconsueto invece sentire la voce paterna, punto di vista a torto accantonato. In queste pagine che volano via in un attimo, Savitzakaya rivela al mondo la presenza potente della figlia. Con incanto e poesia, l’autore ci conduce in un mondo vergato di rosa – scelta tipografica rara e deliziosa – da cui rimaniamo per forza affascinati e meravigliati.

Squisita Luisa: chi è l’autore Eugène Savitzakaya?

Eugène Savitzakaya è uno scrittore belga di lingua francese, con origini polacche e russe. Molto amato nei paesi francofoni, si è aggiudicato diversi prestigiosi premi letterari, tra i quali spiccano il Prix Point de Mire e il Prix Triennal du RomanAttualmente alterna prosa e poesia al teatro. In passato aveva dedicato un altro libro al primo figlio Marino dal titolo Marino il mio cuor, che trovate pubblicato sempre con la casa editrice Prehistorica, all’interno della collana Scintille.

 

Lei nacque con occhi severi, occhi da principessa Antimonio (l’antimonio e la salsapariglia sono i due componenti del destino, Dio ama la matematica ma conta forse tutte le bambine che nascono sulla terra?). Lei nacque con occhi severi che, crescendo, s’illuminarono.

Squisita Luisa Prehistorica Editore

Conosciamo meglio Prehistorica Editore

“Come un dinosauro in biblioteca”, Prehistorica editore cerca di gettare “uno sguardo critico” sul mondo: immaginarlo diverso, per realizzarlo. Con questo coraggioso messaggio, che trovate sul loro sito alla voce “Chi siamo”, Prehistorica nasce nel settembre del 2019 in occasione del FestivaLetteratura di Mantova, alla presentazione del loro autore di spicco Éric Chevillard. Ad oggi è una delle voci indiscusse della letteratura contemporanea di grande qualità, specie francese, in Italia. 

 

Nessun colore è definito per sempre. L’arcobaleno non è che un arco della grande sfera.

 

Clicca qui per altre recensioni di letteratura francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.