L’incedere lento del mondo raccontato da una bambina affacciata alla finestra del terrazzino di casa. Timida, come i suoi gerani, pensa un giorno di poter varcare quella delimitazione, scendere in strada e sperimentare anche lei la vita dei grandi. Nonostante i rimproveri delle suore e gli ammonimenti della madre.

Fino a quando, senza accorgersene, oltrepassa lei stessa quella soglia. In visita con la scuola a teatro, viene sopraffatta dalla magnificenza di quella enorme sala vuota. In attesa. Da quel momento, niente sarà più come prima. Smetterà di guardare dietro ad un vetro, siederà sul terrazzino e si lascerà cullare dall’infinito aggroviglio di vite intrecciate nei libri.

Parole che sembrano note nelle sapienti mani di una direttrice di orchestra, immortalano una bambina impacciata il giorno del suo finto compleanno. Per risparmiare sul fotografo, la mamma organizza in un solo pomeriggio i classici scatti di rito per tutti e tre i fratelli. Con un grazioso vestitino, posa per ultima davanti all’obiettivo e ad una torta al cioccolato ormai gocciolante.

Era difatti una torta vera e al cioccolato quella che fu collocata sul tavolo della sala da pranzo, contro lo sfondo della vetrina a scaffali che custodiva i bicchieri di cristallo, grandi medi e piccoli calici, schierati in ordine decrescente, esibiti in bella mostra sopra tovagliette di merletto grezzo e inamidato.

Marchesini, Anna, Il terrazzino dei gerani timidi, Milano, Rizzoli, 2011

Torta al cioccolato

Questa meravigliosa torta al cioccolato è stata inventata da Tiziana Vitale, creatrice del blog Cucinare sano e gustoso. La riporto in questo articolo per gentile concessione della stessa autrice. L’elenco degli ingredienti, nonché le modalità di preparazione, rispettano fedelmente la fonte originale. In fondo alla pagina troverete il link a questa ricetta. Per questa torta al cioccolato ho usato 140 g zucchero di canna, così come suggerito negli ingredienti.

Ingredienti:

  • 150 g di farina integrale bio
  • 50 g di fecola di patate
  • 120 g malto d’orzo o sciroppo di agave o 100 g zucchero di canna grezzo (ma se la volete più dolce aumentate la quantità di altri 40g)
  • 50 g olio girasole
  • 50 g mandorle sgusciate
  • 100 g cioccolato fondente
  • 250 g latte vegetale ( io uso quello di soia bio)
  • 1 bustina lievito per dolci bio.

Preparazione:

In un robot da cucina tritare le nocciole. Aggiungere lo zucchero o malto/sciroppo e tutti gli altri ingredienti (per ultimo il lievito); impastare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, trasferire in uno stampo rettangolare a sponde alte da Plumcake ben unto e infarinato, infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti (controllare la cottura perché dipende dal vostro forno).

Link alla ricetta della torta al cioccolato:

http://www.cucinaresanoegustoso.it/torta-cioccolato-e-mandorle/